Non importa se hai appena iniziato o se sei in attività già da un po’: tutti vogliono essere degli imprenditori di successo. Possedere la propria attività ti dà un grandissimo senso di libertà ma comporta anche molte responsabilità. Puoi costruire cose e vederle crescere.

Gli imprenditori prendono decisioni per se stessi, realizzano le loro visioni creative e sviluppano relazioni durature con altri imprenditori, clienti e venditori. È un bel modo di vivere! Ecco perché ho messo insieme questi suggerimenti per aiutarti ad avere più successo.

1. Sii grintoso

La grinta è perseveranza. La grinta è l’atteggiamento che ci aspettiamo dagli imprenditori di successo. La grinta è la capacità di continuare a lavorare quando tutti ti dicono che dovresti arrenderti. Se vuoi essere un imprenditore di successo, devi essere grintoso. Onestamente, senza duro lavoro e perseveranza, non andrai da nessuna parte nel mondo imprenditoriale.

2. Sfida te stesso

Se vuoi essere un imprenditore di successo, devi metterti alla prova. Nessun altro ti spingerà, quindi tocca a te farlo. Le sfide mantengono gli imprenditori agili e pronti. Se sei costantemente alla ricerca della prossima sfida, sarai sempre pronto per quello che ti aspetta.

Sfidare te stesso con compiti nuovi e difficili renderà le tue altre attività ancora più semplici. Proprio come un sollevatore di pesi che man mano che si allena sente i 10 chili iniziali sempre più leggeri e quindi li aumenta a 20! Come imprenditore, devi sempre cercare la prossima grande sfida.

2. Appassionati

Se non ami quello che fai, non farlo. Come imprenditore, dovrai impiegare lunghe ore e fare sacrifici per la tua attività. Quando quello che fai ti appassiona, dedicarti alle lunghe ore non ti sembrerà più un sacrificio. Se non ami quello che fai, non avrai la motivazione per andare avanti quando sarai stressato e stanco, e credimi, lo sarai.

Hai mai notato quegli imprenditori che sembrano non stancarsi mai? Quegli imprenditori che hanno quel bagliore negli occhi quando parlano di quello che fanno? Quella è passione. Il quarantaquattro percento degli imprenditori ha iniziato la propria attività perché vedeva l’opportunità di creare qualcosa di eccezionale. Non è vero che non sono stanchi e non è vero che non hanno passato un periodo in cui hanno pensato di mollare tutto. Ma l’amore per il proprio lavoro, la dedizione e la grinta li hanno spinti ad andare avanti e a non mollare! Credi in quello che stai creando, mettici la passione e diventare un imprenditore di successo sarà un po’ più facile.

4. Rischia

Gli esseri umani sono generalmente avversi al rischio, ma parte dell’essere un imprenditore sta nel riconoscere e correre dei rischi “necessari”. Gli imprenditori di successo corrono dei rischi. Fa parte del lavoro. Gli imprenditori di successo sanno anche quali rischi assumere e quali no. Impara a riconoscere i rischi che andranno a beneficio della tua attività e a prenderli.

L’assunzione di rischi ha un lato pericoloso, ma le opportunità che presentano spesso superano di gran lunga i potenziali pericoli. Scopri come identificare quali rischi vale la pena correre e imparerai come essere un imprenditore di successo.

5. Fidati di te stesso

Se non credi in te stesso, chi lo farà? Essere un imprenditore di successo significa che hai imparato ad ascoltare la tua intuizione e a fare affidamento sulla tua saggezza quando prendi decisioni. La tua capacità di fidarti e credere in te stesso mostrerà la tua fiducia. Le persone hanno maggiori probabilità di seguire e affidarsi a leader sicuri di sé.

Quando ti senti incerto, ricorda quanta esperienza e conoscenza hai. La maggior parte degli imprenditori inizia l’attività dopo anni di esperienza lavorativa per qualcun altro. Non c’è niente di sbagliato nel chiedere aiuto quando ne hai bisogno o quando ti rivolgi a un mentore per un consiglio, ma devi anche imparare a fidarti di te stesso e del tuo giudizio senza input dall’esterno. Impara a fidarti di te stesso e sarai già a metà della strada che ti porterà ad essere un imprenditore di successo. Non cadere vittima della sindrome dell’impostore!

6. Tieni a bada le tue paure

La paura ferma l’azione. Gli imprenditori devono essere in grado di agire rapidamente quando vedono un’opportunità o riconoscono un errore. Se la paura ha la meglio, non sarai un imprenditore di successo. Come imprenditore, se lasci che la paura sia la tua guida, non sarai in grado di ascoltare le tue intuizioni, avrai paura di correre i rischi necessari e il tuo giudizio sarà offuscato dall’emotività.

Trova modi per ridurre e gestire la tua paura e sarai un imprenditore di successo. Ricorda, la paura ha a molto a che fare con il tuo modo di essere e di vedere il mondo. Cambia punto di vista per ridurre le tue paure. Lavora su te stesso e costruisci una mentalità più audace! Pensare ogni giorno a tutte le buona scelte che hai fatto per te stesso e per la tua azienda ti aiuterà a rafforzare la fiducia in te stesso e a ridurre le tue paure.

7. Visualizza gli obiettivi

Questo suggerimento è meno astratto di quanto si possa pensare. Quando consigliamo agli imprenditori di visualizzare i loro obiettivi, non intendiamo una pratica zen del tipo “chiudi gli occhi e visualizza l’obiettivo di fronte a te…” Visualizzare gli obiettivi significa avere un piano d’azione chiaro. Si parte dalla propria Vision e da la si costruisce una Mission. Ma per farlo occorre sapere esattamente dove si vuole arrivare. Ti faccio un esempio. Dimmi quale di questi obiettivi secondo te è più realizzabile poiché più concreto e definito:

  1. Voglio diventare un imprenditore di successo.
  2. Diventerò un imprenditore di successo avviando un’attività che risolve un problema per questa specifica nicchia di mercato.

Il secondo, giusto?

Quando riesci ad articolare e visualizzare chiaramente il tuo obiettivo, automaticamente diventa più raggiungibile. Esistono molti modi per visualizzare il tuo obiettivo se non sai bene come fare. Puoi scriverlo o disegnarlo per esempio.

Puoi dirlo a qualcuno, come un amico o un socio, oppure scattare fotografie che rappresentano il tuo obiettivo. L’importante è che trovi in modo che lo renda chiaro per te. Nel corso della tua attività dovrai spiegarlo anche ai tuoi clienti. Come fai se non lo hai ben chiaro in mente?

Quando chiedi a un imprenditore di successo qual è il suo obiettivo, ti dirà chiaramente qual è il suo punto di arrivo e quali sono i passi che sta facendo per raggiungerlo.

8. Circondati di persone fidate e professionali

Questo non è così ovvio come sembra. Moltissimi clienti si rivolgono a noi per far crescere la loro attività e una delle criticità che riscontriamo più spesso è dovuta alla scarsa professionalità del loto team di lavoro e alla totale mancanza di motivazione dei loro dipendenti. Assumere uno stagista perché costa poco può essere una soluzione vantaggiosa a livello economico ma che non paga a lungo termine. Motivare il proprio team di lavoro è l’unico modo per far sì che producano tanto e meglio. Si parla sempre di fidelizzazione dei clienti nel processo di marketing ma i primi clienti che devi fidelizzare sono quelli che lavorano per te.

Stessa cosa se si tratta di soci in affari. Scegli una persona qualificata, competente e che abbia la tua stessa motivazione. Lavorerete insieme per moltissime ore al giorno, è importante che andiate d’accordo altrimenti i vostri problemi ricadranno anche sul vostro team di lavoro.

Forma una squadra di persone valide e sarai sulla buona strada per il successo.

Quando scegli i tuoi partner e i tuoi membri del team, ricorda sempre che puoi insegnare loro il lavoro ma non potrai mai insegnarli ad essere delle persone di valore. Quindi valuta anche le così dette soft skills dei tuoi candidati. Stare bene con gli altri e avere capacità di adattamento e un’indole proattiva spesso valgono più di 10 master!

9. Agisci

Parlare ritarda solo l’azione. Gli imprenditori di successo agiscono. È facile rimanere impantanati nella pianificazione, nella considerazione di potenziali fallimenti, nella discussione dei finanziamenti e nelle riunioni con lo staff. Se tutto ciò che fai è parlare, non otterrai nulla. Ad un certo punto, devi smettere di parlare e iniziare a fare.

10. Sii paziente

Pensi che il successo arrivi dall’oggi al domani? Se sì, ti consiglio di rivedere questa convinzione. Tutte quelle persone e quelle aziende che a te sembrano esplose dall’oggi al domani, dominando la scena e conquistando pubblico e mercato hanno alle spalle anni e anni di duro lavoro, notti insonni e a volte anche fallimenti. Hanno effettivamente lavorato duramente poiché desideravano ardentemente i il successo e il raggiungimento dei propri obiettivi.

Dai un’occhiata alla loro vita, alle cose che hanno imparato e a quante volte hanno fallito. Gli imprenditori di successo impiegano il tempo necessario per raggiungere il successo. Per avere successo serve dedizione e duro lavoro. Accetta questa realtà e sarai un imprenditore di successo.

Immagina il giorno in cui, sulla cresta dell’onda, guarderai indietro a tutto il duro lavoro che hai fatto e e sorriderai di gusto pensando che sì, ne è valsa davvero la pena e sei stato ripagato! Tieni quell’immagine bene a mente e usala per motivarti ed andare avanti.

11. Pianifica le tue finanze

Le start-up e le imprese hanno bisogno di soldi. Fa parte del loro naturale ciclo di vita. Molti imprenditori passano molto (forse troppo) tempo alla ricerca di denaro e tralasciano l’azione ma non significa che devi buttarti nella vita imprenditoriale senza un piano ben preciso che implichi una giusta via di mezzo. La maggior parte degli imprenditori sta usando i propri risparmi per avviare la propria attività. È rischioso. Avere un piano minimizza il rischio.

Pianifica le tue finanze all’inizio e cerca di attenerti a quel piano, ma sappi che il piano dovrà essere adattato lungo il percorso a seconda delle esigenze.

12. Chi sono i tuoi clienti?

Uno dei motivi più comuni per cui le imprese imprenditoriali falliscono è che non hanno un “cliente ideale”. Se inizi un’attività o realizzi un prodotto ma non sai chi lo acquisterà, devi preparati all’eventualità che effettivamente in tuo pubblico non esista. Prima di fare un piano finanziario, raccogliere capitali o persino scegliere un nome, assicurati che ci sia un cliente che comprerebbe il tuo prodotto o utilizzi i tuoi servizi. Senza un cliente, non hai un’attività commerciale. Gli imprenditori di successo sanno chi sono i loro clienti.

13. Ascolta i reclami

Questo è in assoluto il suggerimento più importante. I reclami dei clienti ti aiutano a identificare i punti deboli della tua attività e a lavorarci per migliorare. Ricordi? Senza clienti, non puoi avere un’attività di successo. Potresti avere clienti interessati al tuo prodotto o servizio, ma se non ascolti i loro reclami, presto li perderai. Prendi sul serio i tuoi clienti, tratta i loro reclami con rispetto e ascolta.

Potresti pensare che stai dando loro valore, ma potrebbe non essere così. I tuoi clienti sanno cosa vogliono e ti diranno cosa pensano. Un imprenditore intelligente e di successo ascolta questi reclami e utilizza tali informazioni per correggere i punti deboli dell’azienda.

14. Supera le aspettative

Se offri più di quanto promesso, stai sicuro che avrai clienti, investitori e partner commerciali soddisfatti. Fare promesse e non mantenerle è il modo più rapido per far fallire la tua attività. Al contrario, gli imprenditori di successo superano le aspettative.

15. Gestire i rischi

Ricordi quando ho detto che dovresti correre dei rischi? Sì, dovresti. Ma non dovresti correre ogni rischio che si presenti. Gestisci invece i tuoi rischi. Impara a riconoscere quali rischi vale la pena correre e quali sono, invece, quelli da cui dovresti allontanarti. Come imprenditore di successo, devi imparare come identificare quali rischi assumere, ma anche quando assumerne i rischi.

L’assunzione di rischi non riguarda solo il rischio, ma anche il quando lo si sta assumendo. Assumersi dei rischi prima di fondare un’attività, per esempio, è meno rischioso che farlo quando sei sulla cresta dell’onda. Assicurati di riconoscere dove ti trovi nel ciclo imprenditoriale quando calcoli quali rischi puoi correre. Impara a gestire i tuoi rischi e sarai un imprenditore di maggior successo.

16. Leggi i case study

Come imprenditore, sarai oberato di lavoro e passerai la maggior parte del tempo in ufficio. Quindi, se riesci ad avere un minuto da dedicare solo a te probabilmente avrai voglia di rilassarti davanti la tv o leggendo un buon libro. Quello che ti consiglio è di usare questo tempo per documentarti su “casi di studio”. Leggi le biografie di imprenditori di successo. Leggi tutto quello che puoi su chi ha avuto successo e impara dalle loro storie.

C’è sempre qualcosa da imparare da coloro che l’hanno già fatto. Penso soprattutto che sia importante imparare dagli errori degli altri. Se impari dai loro errori, non dovrai commetterli tu stesso. Più impari dai loro errori e successi, più velocemente puoi far crescere la tua attività e diventare un imprenditore di successo.

17. Autopromozione

Molte persone non vogliono autopromozione o parlare troppo della propria attività per paura di sembrare egocentrici. Ma se non promuovi la tua attività, chi lo farà? L’autopromozione egotistica e l’autopromozione intelligente sono due cose differenti.

Se le strategie di marketing più efficaci ti suggeriscono di non parlare mai troppo di te e della tua aziende e concentrarti invece sui tuoi prodotti e sui tuoi clienti, io ti dico che non devi necessariamente fare lo stesso in altri contesti. Se sei ad una cena e qualcuno ti chiede cosa fai, parla apertamente della tua azienda in modo chiaro e anche con un pizzico di orgoglio. Non c’è nulla di male! E a dispetto dei marketers più incalliti, il passa parola va ancora molto di modo quindi praticalo!

18. Impostare la cultura aziendale

Potrebbe esserci stato un momento in cui la cultura aziendale non era importante, ma con i social media e l’avventi di internet in generale, la tua azienda e i tuoi dipendenti sono sempre sotto controllo. Il tuo atteggiamento, le tue convinzioni e la tua morale dànno il tono al resto della tua azienda e anche una voce alla tua cultura aziendale.

Imposta una cultura aziendale positiva fin dal primo giorno e avrai maggiori probabilità di lavorare con persone motivate, di cui ti fidi e che attirano grandi clienti. Se vuoi saperne di più su come creare una cultura aziendale e sull’impatto positivo che può avere sui tuoi affari consulta il nostra corso: L’etica in Azienda.

19. Rete, rete, rete

La rete non è mai troppa! Non dovresti mai smettere di fare rete perché non sai mai da dove verrà la tua prossima opportunità. E non sei solo. Probabilmente, se fai rete con abbastanza persone, ti imbatterai in un altro imprenditore che potrebbe avere le idee e gli agganci di cui hai bisogno.

Potresti trovare una nuova connessione mentre prendi una birra al bar dell’aeroporto, potresti incontrare il tuo prossimo socio in ascensore o mentre frequenti un corso. Non sai mai chi è seduto accanto a te quindi cerca sempre di scoprirlo.

20. Impara e crea

La mentalità imprenditoriale di successo è quella portata all’apprendimento e alla creazione. Come imprenditore, vuoi sempre ricevere nuove informazioni e creare cose nuove. Questo tipo di mentalità può essere faticoso e stancante, ma senza di esso non andrai da nessuna parte.

Limitare le distrazioni o lo svago è un sacrificio necessario per diventare un imprenditore di successo. Per diventare un imprenditore di successo trova attività rilassanti che però ti aiutino a rafforzare la tua mentalità per apprendere e creare cose nuove.

Oppure impara a gestire il tuo tempo in maniera ottimale così da aumentare la tua produttività e fare il doppio nella metà del tempo!
Se vuoi sapere come gestire le 24h ora a tua disposizione in maniera intelligente ti consiglio di leggere il nostro ebook: Aumentare la produttività. Ti spiegheremo come gestire il tempo in base a chi sei, ai tuoi ritmi e anche ad evitare tutte quegli attegiamneti tipici della tua personalità che ti portano a sprecare moltissimo tempo. Ricordati che quando hai un’azienda tutta tua il tempo è denaro!

21. Consegna, non vendere

Gli acquisti comportano sempre dei rischi. Almeno è così che i potenziali consumatori la pensano anche a livello inconscio. Quindi, invece di vendere ai tuoi potenziali clienti, consegna. Offri loro una prova gratuita e offri un ottimo prodotto. La ricerca ha scoperto che regalare un prodotto o una prova gratuita sui social media è due volte più efficace delle normali tattiche di vendita.

Quando la tua azienda offre un ottimo prodotto o servizio, aumenterai la fidelizzazione dei clienti più velocemente di quanto tu riesca a dire “imprenditore di successo”!

22. Piccoli passi

Costruire un business imprenditoriale di successo può sembrare scoraggiante, e va bene. Costruire un business da zero è un’impresa enorme. Ma ho una tattica infallibile: spezza! Qualsiasi problema che sembra insormontabile, suddividilo in piccoli passi. Dopo averlo suddiviso in piccoli passaggi, affrontane uno alla volta. Prima che tu te ne renda conto sari già arrivato in cima alla salita. Con grinta e perseveranza, i piccoli passi ti porteranno lontano se vuoi diventare un imprenditore di successo.

23. Metti tutto sul tuo calendario

Pensi che stia scherzando, ma non lo sono. Metti tutto sul tuo calendario. Pensi che non ce ne sia bisogno? Sbagli. Metti le tue riunioni, i periodi di lavoro tranquilli, il tempo con gli amici, gli incontri d’affari, le partite di calcio per bambini, gli allenamenti, i pasti e qualsiasi altra cosa che fai nel tuo calendario.

Chiunque abbia bisogno di incontrarti saprà che il tuo tempo è prezioso e anche tu riuscirai a gestirlo meglio. Inoltre, una volta che qualcosa è nel tuo calendario non avrai più scuse per non averla fatta!

Voglio soffermarmi un attimo su ciò che ho scritto prima: periodo di lavoro tranquilli: sono tutti quegli orario di lavoro o periodi di lavoro in cui sai che potrai lavorare, risolvere problemi o pensare in modo creativo senza essere interrotto. Tutti hanno bisogno di questi periodi di tempo. Per essere un imprenditore di successo, ritagliati momenti di lavoro di questo tipo. Il successo della tua azienda può dipendere da loro.

24. Esercizio

Sapevi che stare seduto tutto il giorno fa male alla salute? Essere un imprenditore di successo non significa solo gestire un’attività redditizia. Se gestisci bene la tua azienda ma non sei in grado di gestire te stesso e la tua salute non riuscirai nemmeno a goderti i successi raggiunti.

Devi prenderti cura di te e dei tuoi affari. Uno dei tanti compiti di auto-cura che raccomando è l’esercizio. Assicurati di riservarti del tempo per fare un po ‘di esercizio fisico e alzarti dalla sedia. Cerca di essere fisicamente attivo e prenderti cura del tuo corpo, non solo dei tuoi affari. Un imprenditore malato non è un imprenditore di successo.

25. Focus

La vita di un imprenditore di successo può essere davvero molto frenetica ma è importante limitare il tempo dedicato al multitasking. La ricerca ha dimostrato più volte che il multitasking non funziona. Gli umani non ne sono capaci.

E sì, il multitasking include essere distratto dal telefono e dalle e-mail. Chiudili e mettili via. Impara a concentrarti e prenditi il tempo per fare solo un compito alla volta. Dare un compito la tua piena attenzione significa che hai maggiori probabilità di farlo più in fretta e di farlo bene.

È anche importante sapere che troppe attività nell’elenco delle cose da fare possono renderti inefficace e distratto. Impara a focalizzati su tutte quelle attività presenti nella tua to do list che sei in grado di portare a termine nel periodo di tempo che ti è stato assegnato.

Ad esempio, ogni notte, imposta le tre attività che completerai il giorno seguente. E ogni mese, imposta l’obiettivo generale per la tua azienda che desideri raggiungere nei prossimi 30 giorni. Queste tecniche possono aiutarti a focalizzarti e a gestire in modo più efficace la tua attività.

26. Prenditi del tempo libero

Siamo finalmente riusciti ad arrivare a ciò che personalmente ritengo sia la cosa più difficile da mettere in pratica per un imprenditore di successo. E sì, intendo davvero che devi prenderti del tempo libero anche se ti sembra impossibile. Gli americani per esempio non lo fanno abbastanza. Potresti non aver bisogno di tempo libero ogni giorno o ogni settimana, ma devi prenderti del tempo libero prima o poi. Se tutto ciò che fai è lavorare, ti esaurirai. Velocemente.

Penso che questa sia il compito più impegnativo per un imprenditore perché spesso si considerano invincibili o credono che debbano esserlo. No, siamo tutti umani e abbiamo bisogno di tempo libero e riposo. Il tempo libero consente al cervello di vagare, riposare e pensare. Ti sei mai chiesto perché ti vengono in mente così tante idee sotto la doccia o mentre cammini? È perché il tuo cervello ha un raggio libero per pensare e vagare. Anche gli imprenditori di maggior successo non lavorano sempre. Tutti hanno bisogno di tempo libero, quindi non vergognarti di essere umano e normale.

Quando ti prendi del tempo libero, informa il tuo personale in anticipo e fai sapere loro perché è importante per te. Insegnare al personale l’importanza del tempo libero li aiuterà a rispettare quello degli altri e a riconoscere quando ne hanno bisogno loro. A proposito, dovresti concedere anche tempo libero al tuo staff! Prenditi del tempo libero prima di averne bisogno e riconosci che è importante per guarire, creare e diventare un imprenditore di maggior successo. Sei d’accordo sul fatto che questo è il consiglio più duro per la vita che fai?

27. Chiedi

Non sai tutto. Nessuno sa tutto. Quindi chiedi aiuto, consigli e tutto ciò di cui hai bisogno. Fare domande ti fornisce informazioni. Più informazioni hai, più connessioni puoi fare e più facile diventerà la tua attività. Fare domande ti aiuta anche a conservare anche quella mentalità aperta all’apprendimento e pronta ad accettare consigli e informazioni. Gli studenti e coloro che fanno domande hanno maggiori probabilità di diventare imprenditori di successo.

28. Il fallimento è un’opzione.

Sì, hai capito bene. Meglio accettarlo ora che dopo. Fallirai ad un certo punto. Il fallimento è un aspetto del diventare un imprenditore di successo, quindi è meglio abituarsi ora.

29. Lasciati ispirare

Essere un imprenditore è una ricerca creativa. Come imprenditore, devi stabilire connessioni, risolvere problemi e creare nuove cose a cui nessuno ha mai pensato prima. I creatori e i creativi devono essere ispirati. Gli imprenditori di successo impiegano del tempo per le cose che li ispirano. Gli imprenditori di successo sono ispirati. Non lasciare che quella magia scivoli via. Ogni volta che puoi, e sicuramente quando ti senti scarico, esci e lasciati ispirare. L’ispirazione è la scintilla per le idee. Le idee fanno gli imprenditori di successo.

30. Aiuta gli altri

Gli imprenditori sono sempre molto impegnati, quindi questo suggerimento a volte non viene preso in considerazione. È facile pensare: “Non ho tempo di aiutare nessun altro! Sono già così impegnato! ” Ma aiutare gli altri può essere stimolante e di grande beneficio. Quanto è bello aiutare gli altri? E come imprenditore hai una rete con la quale puoi condividere le tue competenze e i lavori per i quali puoi assumere persone. Perché non aiuteresti gli altri? Quando aiuti qualcuno, probabilmente quel qualcuno troverà un modo per aiutare te in futuro. Potrebbe non essere oggi o domani ma saranno lì per aiutarti quando ne avrai bisogno.

Aiutare gli altri è anche un ottimo modo per costruire una rete di persone leali e di supporto intorno a te. Gli imprenditori di successo aiutano le persone che incontrano e soprattutto aiutano i loro clienti.

Conclusione

Riuscire negli affari non è possibile dall’oggi al domani. Come ho dimostrato in questi 30 suggerimenti, devi considerare una strategia a lungo termine e costruirla a piccoli passi fino a quando non avrai successo. Puoi farlo, ma solo se sei consapevole delle potenziali insidie e soprattutto se sei anche pronto a fallire. È essenziale dare e accettare aiuto. L’imprenditorialità non è viaggio in solitaria. Avere successo come imprenditore non è un compito facile, ma con questi semplici consigli spero che lo diventi un po’ di più.

Cosa ti rende un imprenditore di successo?