Il SEO copywriting è un elemento chiave in ogni strategia di content marketing oltre che una vera e propria sfida!

Il tuo sito web, infatti, dovrebbe essere in continua evoluzione, sempre al passo con i nuovi algoritmi dei motori di ricerca. Inoltre, dovresti imparare a scrivere in modo semplice e chiaro, così che il tuo pubblico capisca i tuoi testi e riesca trovare facilmente le informazioni che cercava.

Questo articolo ti illustrerà il processo di ricerca delle parole chiave e le 3 fasi del processo di scrittura. Ti aiuterà anche a scrivere articoli leggibili e SEO-friendly, quello di cui ogni sito ha bisogno!

L’obiettivo primario di ogni sito web dovrebbe essere quello di costruire e il MIGLIOR sito web possibile e fare in modo che rimanga tale nel corso del tempo. Se il tuo sito è di altissima qualità il posizionamento su Google arriverà automaticamente.

Google vuole servire i propri clienti. La sua missione è: indicizzare tutte le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili. Inoltre, Google, ovviamente, vuole fare soldi, quindi non basta rendere le informazioni accessibili. Occorre anche mostrare alle persone i risultati più pertinenti in base alla loro ricerca, altrimenti ci si perderebbe in un mare infinito di informazioni e Google non sarebbe più di nessuna utilità.

Quindi, possiamo essere d’accordo sul fatto che Google vuole mostrare alle persone i migliori risultati. Se il tuo sito Web è il migliore nel tuo mercato di nicchia, Google lo posizionerà in cima ai risultati di ricerca.

La strategia di marketing che qui ti proponiamo vuole insegnarti a creare il miglior sito web nel tuo mercato di nicchia. Oltre a testi ben curati e ad un blog ottimizzato, il sito deve essere curato nei minimi dettagli e deve funzionare alla perfezione: design tecnico funzionale e funzionante, UX impeccabile e sicurezza ai massimi livelli.

La cosa più importante, tuttavia, è che i contenuti del tuo sito Web siano ben scritti e targettizzati per il pubblico di riferimento.

Questo approccio richiede capacità di scrittura SEO piuttosto avanzate.

Scrivi il tuo miglior copy!

Per assicurarti che il tuo sito abbia delle performance elevate devi assicurarti che i testi siano piacevoli, utili e di facile lettura. ATTENZIONE: non confondere la facilità di lettura con la banalità di un testo. Si può scrivere in modo semplice senza togliere nulla alla qualità delle informazioni fornite o allo stile di scrittura. Semplice non significa povero! Oltre a questo, dobbiamo sempre fare attenzioni alle esigenze dei motori di ricerca e scrivere un testo che le soddisfi tutte.

Il processo di SEO copywriting è molto simile al processo di scrittura di qualsiasi altro testo: è un duro lavoro e inevitabilmente alcuni di noi hanno più talento di altri. Tuttavia, con un po’ di allenamento chiunque può imparare a scrivere un copy seo-friendly.

La prima regola è: metti via carta e penna perché la prima cosa che fa un bravo copywriter è progettare!

Scrivere dei testi per la SEO è un lavoro lungo e complesso e la scrittura vera e propria è una delle ultimissime cose che si fanno. Occorre “progettare” il testo prima di scriverlo, fare ricerche, reperire informazioni, includerlo all’interno di una più ampia strategia di marketing.

Il primo passo del SEO copywriting ha poco a che fare con la scrittura: devi prima decidere di cosa scrivere. Per quali argomenti vuoi essere trovato? Dovrai utilizzare le parole chiave per le quali vuoi posizionarti, quindi il primo passo del SEO copywriting è la ricerca di parole chiave. Decidi quel è la parola chiave per la quale vuoi posizionare il tuo testo e poi fa un sotto-elenco di altre parole appartenenti allo stesso campo semantico e di sinonimi. Se per esempio il tuo articolo parla di tennis, Google si aspetta di trovarci dentro anche parole come rete, pallina, campo da tennis, match point e via dicendo.

 


Se vuoi imparare a scrivere testi per il web abbiamo strutturato un corso apposta per darti tutte le informazioni necessarie, insegnarti le tecniche più usate e le strategie con il più alto tasso di conversione: Scrivere per il WEB


 

La ricerca corretta delle parole chiave consiste in questi tre passaggi:

Passaggio 1: pensa alla tua mission aziendale

Che tu sia un imprenditore o un freelance la tua azienda (o ditta individuale che sia) deve avere una mission. Una dichiarazione d’intenti su cosa fai per gli altri, qual è lo scopo primario della tua attività e perché la tua azienda esiste. La tua scrittura, infatti, deve sempre riflettere i tuoi obiettivi aziendali. Dunque: perché stai scrivendo questo articolo? Cosa vuoi comunicare? Che immagine dell’azienda vuoi che ne derivi? Cosa lo rende unico? Di cosa parla?

 


Se sei un libero professionista e vuoi saperne di più sulla formulazione di una mission aziendale forse potrebbe interessarti: Definizione dell’obiettivo professionale


 

Prenditi del tempo per rispondere a queste domande e per formulare la tua mission.

Passaggio 2: crea un elenco di parole chiave pertinenti

Dopo aver formulato una chiara dichiarazione di intenti, puoi iniziare a creare un elenco di tutti i termini di ricerca (parole chiave) per cui vuoi che il tuo sito web venga trovato. Una volta che la tua mission è chiara, dovresti avere pochi problemi a trovare i termini di ricerca che si applicano al tuo mercato di nicchia. Queste saranno le parole chiave sulle quali puntare.

Devi cercare di entrare letteralmente nella testa dei tuoi utenti: quali sono le parole che usano di più? Cosa digiterebbero sulla barra di ricerca di Google?

Alla fine di questa ricerca dovresti avere non solo un elenco di parole chiave da usare per il tuo sito ma anche un sotto-elenco di tutti quei termini di ricerca pertinenti alla parola chiave di riferimenti e di tutte quelle varianti e/o sinonimi che i tuoi utenti utilizzano con lo stesso intento di ricerca. Inoltre, pensa a più combinazioni e a più varianti possibili.

Strumenti

Esistono alcuni strumenti che possono semplificare la ricerca di parole chiave. Consiglio di utilizzare uno strumento di Google totalmente gratuito che è Google Trends. Questo strumento più che suggerirti le parole chiave ti dà una panoramica di quali sono i “temi caldi” ai quali la gente si interessa maggiormente. Potrebbe essere estremamente utile per scrivere post blog in linea con gli interessi del tuo target di riferimento.

Crea un report

Ogni post blog deve essere accompagnato da un vero e proprio report. Un riassunto, se così vogliamo chiamarlo, di tutto ciò che è uscito fuori dalle nostre ricerche e che poi dobbiamo tradurre in testo: scopo, target di riferimento, parole chiave (e le sue combinazioni) così via.

Prova a trovare anche a ordinare le parole chiave in base a una sorta di priorità: per quali di queste parole chiave è particolarmente importante posizionarsi (perché più vicino e funzionali alla tua mission) e quali meno? Quando scegli quali parole chiave usare per prime, dovresti anche considerare la probabilità che le tue pagine vengano classificate per quella specifica parola chiave. In molti casi, concentrarsi su parole chiave meno popolari e meno competitive può essere (inizialmente) una buona strategia.

Passaggio 3: costruisci landing page SEO

Il passaggio finale è creare una pagina di atterraggio. Si tratta di pagine costruite su misura per attirare gli utenti che ti hanno trovato grazie ad una parola chiave specifica. Può trattarsi di una landing vera e propria oppure di un post sul blog ottimizzato per quella specifica key.

Assicurati, inoltre, che i tuoi visitatori possano navigare nel tuo sito da ogni pagina di atterraggio, altrimenti è come “imprigionarli” senza dargli la possibilità di muoversi. La percentuale di abbandono salirà inevitabilmente e tu non otterrai traffico sul sito. Assicurati di avere una landing page per ogni parola chiave pertinente che trovi. Se curi un blog assicurati di avere un articolo “centrale” per ogni parola chiave di tuo interesse, intorno al quale creare tutta una serie di altri articoli secondari a supporto.

Tre fasi per scrivere un articolo

Una volta che hai deciso su un argomento o una storia che vuoi scrivere, inizia il vero SEO copywriting! Il processo di scrittura SEO consiste in tre fasi: preparazione, scrittura e correzione (o modifica).

Fase 1 del processo di scrittura: preparazione del testo

La prima fase dell’attuale processo di SEO copywriting consiste nel pianificare l’articolo. Prima di mettere le dita sulla tastiera, prenditi un po’ di tempo e pensa a cosa stai per scrivere. Ormai dovresti avere in mente un argomento, ma prima di iniziare a scrivere, dovresti avere anche risposte chiare alle seguenti domande:

  • Qual è lo scopo del tuo articolo?
  • Perché stai scrivendo?
  • Cosa vuoi ottenere?
  • Quale sarà il messaggio principale del tuo post?
  • Qual è la domanda chiave a cui vuoi rispondere?
  • Chi è il tuo pubblico?
  • Di quali informazioni hai bisogno per scrivere il tuo pezzo?
  • In quale ordine presenterai le tue informazioni?
  • Quale sarà la struttura del tuo articolo?

Struttura del testo

L’elemento più importante nella pianificazione del tuo articolo è l’impostazione della sua struttura. La struttura del testo sul tuo sito è vitale per il SEO copywriting. Se i tuoi contenuti hanno una struttura chiara, hai maggiori possibilità di posizionarti bene su Google.

Vale davvero la pena pensare alla struttura del tuo pezzo prima di iniziare. Perché la struttura è lo scheletro del tuo testo: aiuterà il lettore a cogliere i punti principali dell’articolo.

Post e pagine con una struttura chiara comporteranno anche conversioni più elevate sul tuo sito web. Hai maggiori possibilità che i tuoi visitatori acquistino i tuoi prodotti o ritornino su tuo sito web se capiscono correttamente il tuo messaggio.

Fase 2 del processo di scrittura: scrittura del testo

Ora puoi iniziare il vero e proprio processo di scrittura SEO! Ormai hai davvero tutto quello che ti serve e la fase di scrittura ti porterà via pochissimo tempo!

Scrivi e basta!

Il consiglio più importante per questa fase del SEO copywriting è semplicemente scrivere. Le persone spesso hanno difficoltà a trovare la prima frase (o il primo paragrafo per quella materia). Ma, in questa fase, puoi saltare la scrittura del primo paragrafo del tutto. Basta scrivere un paio di parole facendo riferimento al contenuto che il tuo primo paragrafo dovrebbe contenere e iniziare a scrivere il secondo paragrafo. Gli inizi e le conclusioni sono più facili da scrivere una volta definito il corpo principale del tuo post.

Se una frase non è grammaticalmente corretta o sembra imbarazzante, continua e non preoccuparti. In questa fase dobbiamo dar voce alle idee che abbiamo raccolto all’inizio e non interrompere il flusso di scrittura. Modificherai il tuo testo in un secondo momento.

Attenersi alla struttura del testo

Durante la scrittura, utilizzare la struttura creata nella fase di preparazione come contorno e scrivere i paragrafi secondo quel piano. Assicurati di scrivere paragrafi chiari. Inizia ogni paragrafo con la frase più importante, quindi spiegalo o elaboralo. I tuoi lettori saranno in grado di cogliere i contenuti più importanti del tuo articolo, semplicemente leggendo le prime frasi dei tuoi paragrafi.

Assicurati che il testo sia leggibile

Leggere da uno schermo è difficile, quindi se vuoi che i tuoi lettori leggano l’intero post del tuo blog, devi renderlo facile da leggere. I post che sono belli e facili da leggere si tradurranno in più visitatori di ritorno e un tasso di conversione più elevato. Soprattutto, assicurati che il tuo testo sia adatto al pubblico per cui stai scrivendo.

 


Nel nostro free ebook Le regole per scrivere un post di successo puoi leggere alcuni consigli davvero molto utili che aiuteranno a perfezionare il tuo processo di scrittura.


Fai una pausa ogni tanto!

Il SEO copywriting può essere un processo abbastanza intenso. Se scrivi per lunghi periodi di tempo, scoprirai che la concentrazione man mano viene meno.

Quando ti ritrovi a vagare con la mente e a perdere la concentrazione, quello è il momento giusto per staccare gli occhi dallo schermo e prenderti una pausa! Non sottovalutare questa fase. Il riposo è importantissimo per aumentare la tua produttività tanto quanto i momenti in cui si lavora!

Se vuoi saperne di più su come gestire al meglio il tuo tempo e aumentare la tua produttività puoi leggere il nostro ebook dedicato proprio a questo tema. Guadagnerai tantissimo tempo libero e produrrai il 20% in più se impari come sfruttare al meglio la tua giornata evitando i Rubatempo.

Personalmente, non sono in grado di scrivere per più di 20 minuti alla volta. Ma ad essere sincero, la mia capacità di attenzione è piuttosto breve. A quel punto, mi alzo per fare una passeggiata, guardare la mia cronologia di Facebook o mi preparo un caffè. Anche una pausa di un minuto può essere sufficiente per tornare con le dita sulla tastiera concentrato e rigenerato.

Fase 3 del processo di scrittura SEO: modifica del testo

Dopo aver finito di scrivere il tuo pezzo, avrai la prima bozza del tuo articolo. Questa prima bozza è la cosa su cui lavorerai per migliorare forma e stile.

La fase di modifica è la fase del processo di SEO copywriting in cui dovresti “uccidere i tuoi cari”. Non abbiate paura di buttare via le cose. Dovresti leggere e rileggere e rileggere il tuo post e correggere eventuali frasi imbarazzanti, frasi poco chiare e strutture di paragrafo confuse. Ecco cinque passaggi da seguire per modificare a fondo il tuo articolo.

Passaggio 1: leggere lentamente (e ad alta voce)

Puoi iniziare questa fase leggendo il tuo pezzo lentamente (e anche ad alta voce, questo può davvero aiutare). Ogni frase dovrebbe essere grammaticalmente corretta e l’ortografia deve essere impeccabile. Devi essere molto critico nei confronti del tuo lavoro.

Passaggio 2: concentrarsi sulle frasi

Inizia assicurandoti che ogni frase sia corretta. Concentrati sull’ortografia delle parole e riformula le frasi più complicate. Assicurati che le frasi siano grammaticalmente corrette e verifica la leggibilità: non devono essere troppo lunghe.

Passaggio 3: concentrarsi sui paragrafi

Osserva la prima frase di ogni singolo paragrafo e chiediti: Cattura l’attenzione? Se sì, passa alla successiva e poi alla successiva ancora. Le frasi all’interno di un paragrafo sono presentate in un ordine logico? Usi le parole di transizione per rendere chiara la connessione tra le frasi?

Passaggio 4: controllare la struttura del testo

Controlla se la struttura tra i paragrafi è chiara. Gli argomenti del tuo articolo sono presentati in un ordine logico o è necessario apportare alcune modifiche?

Dovresti anche controllare i titoli e i sottotitoli. Assicurati che la tua parola chiave focus sia in una di quelle intestazioni e nei sottotitoli. Ma altrettanto importante, assicurati che le intestazioni aiutino i tuoi lettori a comprendere la struttura del tuo testo. Se vuoi puoi saperne di più su come si creano i titoli leggi il nostro post Come creare titoli giusti per la SEO.

Passaggio 5: chiedere feedback

L’ultimo passo nel tuo processo di SEO copywriting è ottenere feedback. Dopo aver modificato il testo, dovresti chiedere alle persone un feedback. Il feedback consente allo scrittore di guardare il suo testo in maniera più obiettiva e porta spesso alla luce criticità che l’autore stesso non poteva rilevare da solo.

Il SEO copywriting è un duro lavoro!

Il SEO copywriting funziona davvero ed è fondamentale per ogni tipo di sito web. È, tuttavia, un processo lungo che richiede molta cura. Tutti possono imparare con studio e tanta tanta pratica. Il mio consiglio, però, è NON IMPROVVISARE! Se ne hai bisogno ma non hai tempo o non pensi di essere portato, contattare un esperto può davvero fare la differenza!

Se hai bisogno di una consulenza su come gestire al meglio il tuo blog aziendale Scrivici subito!