Il 4 MAT è un metodo strutturato che consente di organizzare e presentare le vostre idee, progetti, tenere discorsi e presentazioni utilizzando una comunicazione davvero efficace.

Ogni situazione in cui dovete presentarvi, un appuntamento con un cliente o una riunione con il capo, è un momento propizio per essere coinvolgenti, efficaci e persuasivi.

Il presupposto di questa metodologia è che ognuno di noi, quando ascolta, legge un testo o analizza un argomento, attribuisce maggiore importanza ad uno di questi elementi:

  • le ragioni e i motivi
  • la quantità di informazioni disponibili
  • la possibilità di sperimentare
  • l’utilità e l’applicabilità futura delle informazioni

Il metodo, quindi, si fonda sull’esistenza di 4 diversi modi di apprendimento delle persone:

  1. Quelli che vogliono conoscere i motivi – Perché?
  2. Le persone attente ai fatti – Cosa?
  3. Coloro che vogliono capire e sperimentare – Come?
  4. Chi preferisce trovare collegamenti e utilizzi futuri – E se?

Chi deve tenere un discorso persuasivo e coinvolgente deve necessariamente conoscere il modo e la sequenza in cui gli interlocutori apprendono e utilizzarla e rispettarla nella propria presentazione.

metodo-4mat

Nella preparazione della scaletta di un discorso, è bene seguire il seguente ordine:

1.  Chiarire il Perché di ciò che si dirà. Il Perché è per coloro che vogliono conoscere le ragioni, i motivi di un evento accaduto, di un fatto. E questi sono coloro che hanno il tipo di apprendimento 1.

2. Dire il Cosa, ovvero parlare dei contenuti previsti, fornire le informazioni. Questo apprendimento di tipo 2 risponde alle esigenze di coloro che dopo il perché voglio sapere tutto ciò che è possibile di un determinato fatto.

3. Spiegare il Come fare. Il tipo di apprendimento 3 è per i pratici, i concreti, coloro che guardano ai fatti. Per i tipi 3 c’è soprattutto il Come: in questa fase del discorso, è bene inserire prove e fatti, perché l’apprendimento avviene tramite la prova pratica e molti vogliono capire come possono utilizzare le informazioni per aumentare le loro abilità o ritorno di interessi.

4. Esplorare gli “E se?”. Il tipo 4 di apprendimento è per i riflessivi, per coloro che vogliono capire le possibili conseguenze e applicazioni pratiche a diverse situazioni. Il tipo 4 ama esplorare possibilità nascoste e alternative e vuole capire come realizzare importanti cambiamenti. 

In ogni futuro discorso quindi seguite il ciclo dell’apprendimento, in modo da favorire il coinvolgimento e l’apprendimento di tutti i vostri interlocutori.

Strutturate il vostro intervento in questo modo:

  • un sintetico Cosa: introduzione di ciò di cui state per parlare
  • Perché: le ragioni per le quali il messaggio è importante e dovrebbero quindi ascoltarvi
  • Cosa: le informazioni e i dati oggettivi del messaggio
  • Come: i risvolti pratici
  • E se: le possibili conseguenze e cambiamenti futuri